Nuova assicurazione auto: Risparmio in vista con la tariffa Italia

Nuova assicurazione autoSono in arrivo ottime novità per l’assicurazione auto, novità che premieranno gli automobilisti più virtuosi ed attenti alla guida. Al momento il premio dell’assicurazione dell’auto varia anche in base alla regione in cui si stipula il contratto assicurativo ma, grazie alla decisione della Commissione Attività Produttive della Camera di approvare un nuovo emendamento, le differenze regionali potrebbero presto sparire.

E’ stata recentemente approvata la proposta Tariffa Italia: essa si basa su un calcolo che prende in esame i dati di tutte le regioni Italiane e che propone infine una tariffa unica, valida su tutto il territorio nazionale. Lo scopo di Tariffa Italia è premiare quegli automobilisti che ogni anno si distinguono alla guida, perché prestano attenzione e guidano in modo prudente, al fine di evitare pericolosi incidenti.

La media nazionale del premio assicurativo calcolata con Tariffa Italia è di 383 euro. Questo valore è stato calcolato prendendo in esame le cifre corrispondenti all’anno 2014 (le cifre del 2015, in ogni caso, non si allontano molto da questo valore).

Gli automobilisti, chiedendo di poter adeguare il loro premio assicurativo a Tariffa Italia, riusciranno a risparmiare molto sulle spese dell’auto. Il vantaggio è alto soprattutto per gli automobilisti virtuosi che abitano in regioni con tasso elevato di incidenti.

Fra le regioni in cui il risparmio sarà maggiore si trovano Napoli, con un risparmio di ben 383 euro annuali (il premio viene in pratica dimezzato), Reggio Calabria con un risparmio di 257 euro e Bari con 166 euro risparmiati ogni anno.

E’ possibile richiedere di adeguare il premio assicurativo alla media calcolata da Tariffa Italia solo se si rispettano specifici requisiti, che rendono l’automobilista virtuoso secondo l’emendamento approvato dalla Commissione Attività Produttive della Camera.

I requisiti da rispettare sono fondamentalmente due:

  • Non aver causato incidenti negli ultimi cinque anni.
  • Aver installato la scatola nera sulla propria vettura.

L’installazione della scatola nera, che sarà effettuata gratuitamente ai richiedenti, è obbligatoria per poter usufruire degli sconti offerti da Tariffa Italia e solo al seguito del rispetto di entrambe le condizioni imposte sarà possibile calcolare lo sconto previsto sul premio assicurativo.

Tariffa Italia prevede anche l’obbligo da parte delle compagnie assicurative di fare pubblicità trasparente alla possibilità di aderire alle tariffe scontate. Tenere nascosta questa possibilità potrà costare alla compagnia di assicurazioni una multa salata, con massimi fino a quarantamila euro.

L’emendamento relativo a Tariffa Italia sarà con molta probabilità approvato in via definitiva a Settembre e a quel punto sarà possibile iniziare a risparmiare sull’assicurazione auto.

Indici Materie Prime Titoli Valute
Sterlina, Euro e Franco a rischio “sofferenza” nel 2016
Sterlina, Euro e Franco a rischio “sofferenza” nel 2016
mercati migliori del 2015
Mercati migliori del 2015: Petrolio e oro sono tra i preferiti
Bonifici in tempo reale
Bonifici in tempo reale via app con Jiffy!

Indici

Materie prime

Titoli

Valute

Forex Opzioni Binarie
Capire le opzioni binarie del trading
Capire le opzioni binarie del trading. Sì, ma come?
Segnali di Trading
Segnali di Trading e Profitti: Scopri come migliorarli